Forum Scuola di Maria

Sulla Vita Spirituale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 La fiaccola della Veglia Pasquale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Anna Maria

avatar

Numero di messaggi : 93
Data d'iscrizione : 29.10.06

MessaggioTitolo: La fiaccola della Veglia Pasquale   Lun 13 Apr - 0:45

Grazie Jean, per il tuo scritto (gli auguri a Maria) così bello!
Pensa che ieri sera, durante la Veglia Pasquale la mia fiaccola si è proprio spenta a metà celebrazione...
La conservavo con tanta cura, poi all'improvviso mi è scesa una "colata" di cera bollente su una mano, ho fatto un movimento brusco, il coprifiamma è caduto e... la fiamma si è spenta! Crying or Very sad
Ci sono rimasta molto male... poi ho pensato: "meno male che quella di Maria è rimasta accesa!". Smile
Ti ringrazio quindi per le tue parole, che mi hanno fatto capire ancora di più il ruolo fondamentale di Maria.
Buona Pasqua a tutti e... a presto!
Anna
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: La fiaccola della Veglia Pasquale   Mar 14 Apr - 3:47

Prego… è una cosa molto sacra credo questo incontro misterioso tra Maria e Gesù, all'alba della Domenica! Secondo me, e come lo vedo oggi, è una cosa che il Vangelo fa apposto di nascondere ai nostri occhi profani… quindi per me è una cosa estremamente cara, e Sacra, e non ci giocherei molto. Spero solo, che queste parole suscitano preghiera, riconoscimento a Maria, intelligenza retta della nostra Fede: il dover ricorrere a Lei per poter credere, la radicalità del fatto che non possiamo credere con le nostre proprie forze!

Adesso, per la fiaccola:
al tuo posto, anch'io sarei stato molto triste, perché appunto questa fiaccola è simbolo della nostra fede, della vita divina in noi, e questa dimensione altamente simbolica durante questa Notte (la Veglia Pasquale), se viene toccata, o se sembra mandare un segnale, colpisce forte! Quindi capisco bene i tuoi sentimenti, e ti ringrazio di aver avuto la semplicità di parlarci di questo fatto, che, per carità, puo' capitare ad ognuno di noi.
L'unica cosa, è che ti avrei consigliato di ricorrere alla fiamma di un persona vicina per riaccendere la tua fiaccola! Perché nel nostro cammino spirituale, contiamo anche sulla fede degli altri che ci sostiene, ci aiuta, ci solleva anche. (Credo anche che le più alte grazie della vita spirituale: fidanzamento spirituale ecc, sono dovute alla preghiera di altre persone! (è opinione mia))

Vedi la Parola di Dio che dice: "sappia costui che chi allontana un peccatore dall'errore della sua via, salverà un'anima dalla morte e coprirà una moltitudine di peccati." (Giacomo 5,20) si trova anche nel vangelo anche e nella lettera di san Giovanni e credo anche in una delle lettere di san Pietro. Senza voler dire che sei in stato di peccato (per carità, chi sono io), con questa citazione sottolineo l'aiuto vicendevole.
Anche il paralitico, che hanno fatto appendere dal soffitto, il Signore lo guarisce dai suoi peccati, vedendo la fede dei suoi amici (cfr Luca 5,20). Di solito il Signore guarisce vedendo la fede della persona ammalata, ma qui, è a causa della fede dei suoi amici! Quindi vedi che contiamo molto sulla preghiera altrui, ed non c'è nessun male di riaccendere la fiamma della nostra vita spirituale al contatto di una o più persone!
Se l'essere umano è un essere sociale (conto sul panettiere per mangiare ogni giorno), la sua vita spirituale anche ha una dimensione sociale, che chiamiamo: comunitaria o ecclesiale (il corpo mistico di Gesù): contiamo sui sacerdoti, sui fratelli, sui monaci, e anche loro contano su di noi, per questo è molto importante di pregare sempre, e con fervore, per i nostri fratelli e specialmente per i sacerdoti!
Santa Teresina diceva una cosa che puo' darci una bella luce: "Quante volte ho pensato che potevo essere debitrice di tutte le grazie che ho ricevuto alle preghiere di un'anima che aveva parlato in mio favore al buon Dio e che non conoscerò che in Cielo. […] In Cielo non s'incontreranno sguardi indifferenti, perché tutti gli eletti riconosceranno di essere l'un l'altro reciprocamente debitori delle grazie che hanno loro meritato la corona." (Quaderno giallo, 15 Luglio 1897 n°5)
Quando vedo i poveri, le persone nascoste o disdegnate dalla società, marginali, i barboni, mi dico: chissà, forse hanno pregato per me, forse a loro sofferenza è la causa delle grazie che ricevo. Pensiamo a questa profonda teologia che ci presenta il Dostoevskij, mettendo in rilievo questo controbilanciamento: il matto, è forse lo strumento di redenzione di chi pretende essere giusto! Quanti belli misteri vedremo in cielo!
Questo ci forza a intravvedere le vene e le arterie del Corpo Mistico, che forse hanno strade inaspettate. Questo ci forza all'umiltà, e ad aprire gli occhi attorno a noi e ci dà una ragione di più per non mai giudicare nessuno! Mai, mai, mai. È affare di Dio il giudizio, la valutazione esatta delle cose.
Grazie ancora di aver condiviso… si trattava di questo…
A presto
Jean
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Anna Maria

avatar

Numero di messaggi : 93
Data d'iscrizione : 29.10.06

MessaggioTitolo: Re: La fiaccola della Veglia Pasquale   Ven 17 Apr - 14:37

Grazie a te,
se non avessi condiviso, non avrei ricevuto questo prezioso insegnamento! Wink
A presto...
Anna
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La fiaccola della Veglia Pasquale   

Tornare in alto Andare in basso
 
La fiaccola della Veglia Pasquale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sentenza della Corte Costituzionale n.127 dell'8 aprile 2010 (centri di raccolta)
» Durante la Magistrale posso fare esami della Triennale?
» STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE - prof. Porro
» Vendo Storia della lingua italiana (MIGLIORINI)
» le cose importanti della vita

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Scuola di Maria :: Forum Scuola di Maria-
Andare verso: