Forum Scuola di Maria

Sulla Vita Spirituale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 O TrinitÓ Sovraessenziale

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: O TrinitÓ Sovraessenziale   Sab 22 Lug - 14:45

O TrinitÓ Sovraessenziale



"TrinitÓ sovraessenziale,

oltremodo divina e oltremodo buona,

custode della divina sapienza dei cristiani.

Portaci non solo al di lÓ di ogni luce,

ma al di lÓ della stessa inconoscenza

fino alla pi¨ alta vetta

delle mistiche Scritture,

lÓ dove i misteri semplici,

assoluti e incorruttibili della teologia,

si rivelano nella tenebra

pi¨ che luminosa del silenzio.

E' nel silenzio infatti

che s'imparano i segreti

di questa tenebra

della quale troppo poco Ŕ dire

che brilla della luce pi¨ abbagliante

in seno alla pi¨ nera oscuritÓ,

e che, pur rimanendo

perfettamente intangibile ed invisibile,

riempie di splendori

pi¨ belli della bellezza

le intelligenze

che sanno chiudere gli occhi.

Questa la mia preghiera."


DIONIGI L'AREOPAGITA (Teologia mistica I.I)


Ultima modifica di il Sab 22 Lug - 14:53, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: O TrinitÓ Sovraessenziale   Sab 22 Lug - 14:51

"Ti invoco, Dio di veritÓ

Io t'invoco, Dio di veritÓ, nel quale, dal quale e

per mezzo del quale Ŕ ogni cosa.

Dio sapienza, nel quale, dal quale e

per mezzo del quale sanno tutti i sapienti.

Dio vita vera e piena, nel quale, dal quale e

per mezzo del quale vivono veramente e in pienezza tutti i viventi.

Dio beatitudine, nel quale, dal quale e

per mezzo del quale trovano beatitudine tutti i beati.

Dio buono e bello, nel quale, dal quale e

per mezzo del quale ricevono bontÓ e bellezza tutti coloro che sono buoni e belli.

Dio luce intelligibile, nel quale, dal quale e

per mezzo del quale ricevono luce tutti coloro che partecipano

alla tua luce intelligibile.

Dio, il cui regno

Ŕ tutto il mondo ignoto al senso.

Dio, dal cui regno

Ŕ modellata anche la legge

per i regni di quaggi¨.

Dio, dal quale allontanarsi Ŕ cadere

al quale fare ritorno Ŕ risorgere

nel quale rimanere Ŕ trovare consistenza.

Dio dal quale uscire Ŕ morire

in cui tornare Ŕ ritrovare vita

nel quale dimorare Ŕ vivere.

Dio che nessuno perde, se non Ŕ stato ingannato.

Che nessuno cerca, se non Ŕ stato chiamato.

Che nessuno trova, se non Ŕ stato purificato.

Dio che abbandonare Ŕ perdersi,

che desiderare Ŕ amare,

che vedere Ŕ possedere.

Dio al quale la fede ci eccita,

la speranza ci eleva, l'amore ci unisce."



Agostino d'Ippona (Soliloquia 1.1-3)
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: O TrinitÓ Sovraessenziale   Sab 22 Lug - 14:56

ELEVAZIONE
ALLA SS. TRINIT└


Mio Dio, TrinitÓ che adoro,
aiutatemi a dimenticarmi interamente,
per fissarmi in voi, immobile e quieta come se la mia anima fosse giÓ nell'eternitÓ;
che nulla possa turbare la mia pace o farmi uscire da voi, mio immutabile Bene,
ma che ogni istante mi porti pi¨ addentro nella profonditÓ del vostro mistero.
Pacificate la mia anima,
fatene il vostro cielo, la vostra dimora preferita e il luogo del riposo;
che io non vi lasci mai solo, ma sia lÓ tutta quanta, tutta desta nella mia fede,
tutta in adorazione, tutta abbandonata alla vostra azione creatrice.

O mio amato Cristo, crocifisso per amore,
vorrei essere una sposa del vostro Cuore;
vorrei coprirvi di gloria e vi chiedo di rivestirmi di Voi stesso,
di immedesimare la mia anima con tutti i movimenti della vostra Anima,
di sommergermi, d'invadermi, di sostituirvi a me,
affinchÚ la mia vita non sia che un'irradiazione della vostra vita.
Venite nella mia anima come Adoratore, come Riparatore e come Salvatore.
O Verbo Eterno, Parola del mio Dio, voglio passare la mia vita ad ascoltarvi;
voglio farmi tutta docilitÓ per imparare tutto da voi.
Poi, attraverso tutte le notti, tutti i vuoti, tutte le impotenze,
voglio fissare sempre Voi e restare sotto la vostra grande luce.
O mio Astro amato,
incantatemi, perchÚ non possa pi¨ uscire dallo splendore dei vostri raggi.

O Fuoco consumatore, Spirito d'amore,
scendete sopra di me,
affinchÚ si faccia della mia anima come un'incarnazione del Verbo,
ed io sia per Lui un'aggiunta d'umanitÓ nella quale Egli rinnovi tutto il suo mistero.

E Voi, o Padre,
chinatevi sulla vostra piccola creatura,
copritela con la vostra ombra, e non guardate in lei che il Diletto
nel quale avete riposto tutte le vostre compiacenze.

O miei TRE, mio Tutto,
mia Beatitudine, Solitudine infinita, ImmensitÓ in cui mi perdo,
mi consegno a Voi come una preda.
Seppellitevi in me, perchÚ io mi seppellisca in Voi,
in attesa di venite a contemplare, nella vostra luce,
l'abisso delle vostre grandezze." (Elisabetta della TrinitÓ)
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: O TrinitÓ Sovraessenziale   

Tornare in alto Andare in basso
 
O TrinitÓ Sovraessenziale
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Scuola di Maria :: Forum Scuola di Maria-
Andare verso: