Forum Scuola di Maria

Sulla Vita Spirituale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Fidanzamento spirituale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
emanuela

avatar

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 04.04.06

MessaggioTitolo: Fidanzamento spirituale   Mer 2 Ago - 15:44

Caro Jean, vorresti per cortesia chiarire cosa intende Santa Tesesa D'Avila per "Fidanzamento Spirituale" ?
Spirito e anima come ne sono coinvolti?
Grazie di cuore, a presto Emanuela
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   Gio 3 Ago - 23:31

Carissima Emanuela,

Ecco una domanda che tocca le zone più profonde (o alte) del nostro essere. (Dico, caso mai, per altre persone che ci leggono:) Non c'è vergogna o mancanza di umiltà nel porsi queste domande, perché santa Teresina, che ci è offerta come un esempio comune per le persone le più ordinarie, le più comune, le più umile e debole ha vissuto queste cose.
Tu fai la domanda sul Fidanzamento non sul Matrimonio spirituale. E sembri fare la domanda prima secondo santa Teresa! Ma anche Giovanni della Croce ne parla, non è l'unica a parlarci.

Di queste cose ovviamente parleremo durante il "Corso di terzo livello", pero' è importante rispondere a questo tipo di domande, perché è importante accendere e infervorare la nostra Speranza, scoprendo cosa ci riserva la Promessa di Cristo. Quindi leggere le descrizioni di cose avanzate ha come funzione di intensificare, quasi direi di dare un oggetto alla nostra Speranza Cristiana. E questo non è poco, perché senza Speranza non c'è vita, non ci si alza dal letto la mattina, e senza chiarezza sul contenuto della Speranza si fa tutto e il contrario di tutto nel nome di Dio!!

In genere come modo di operare, come metodologia delle mistica non si separano gli autori, sopra tutto i tre grandi: santa Teresa la Madre ("di Avila" o "di Gesù"), san Giovanni della Croce, santa Teresina (di Lisieux)! Sono tutti e tre Dottori, ognuno con il suo modo di parlare, di esprimersi, ma lo Spirito è lo stesso, il cammino (malgrado le apparente differenze) è strettamente lo stesso. Questo è un principio di base semplice ma importante per lavorare bene: non opporre gli autori o escluderne alcuni nel nome di altri.

Detto questo andiamo avanti:

Dove troviamo le fonti della nostra conoscenza su questa tappa della vita spirituale? In santa Teresa lo troviamo nel libro della Vita (cc. 20-21) e nel libro del Castello interiore (VI M cc 4-6). In san Giovanni della Croce, troviamo informazione nel Cantico spirituale B strofe 13-22 (o nel cantico A strofe 12-27), ma anche alcuni passi della Fiamma Viva.

Per santa Teresa di Avila la descrizione delle tappe segue questo cammino approssimativo (sono tappe di trasformazione in Dio):

- orazione di quiete,
- orazione di unione
- unione della volontà (tapa),
- il rapimento (fidanzamento),
- l'entrata nella settima mansione (matrimonio).

Tra ogni tappa e l'altra c'è un cammino da fare, e "camminare" significa ricevere delle grazie. Come dice san Giovanni nel suo Vangelo: abbiamo ricevuto da Lui grazia dopo grazia (Gv 1). Siamo chiamati in fatti a ricevere Dio (che è l'infinito), unirci a Lui, e per arrivarci abbiamo bisogno di ricevere un'infinità di grazie. La distanza che ci separa dalla santità di Dio è cosi grande che c'è bisogno di tutto un lavoro di trasformazione. Percio' è importante di disporci per ricevere tutte queste grazie! La "lectio" e la "preghiera del cuore" sono i mezzi regali per farlo, provengono delle due Mense abbondanti della Messa. Dio "da il Suo Spirito senza misura" (Gv 3,34)! È impressionante questa affermazione di san Giovanni! Siamo chiamati a vivere di questa abbondanza di grazie da ricevere! Cosi si va avanti! Questo è la chiave per capire tutto il discorso sul Matrimonio Spirituale o prima sul Fidanzamento Spirituale.

Queste tappe sono come segnali (boa, paletto) sulla strada per aiutarci a capire meglio cio che Dio vuol realizzare in noi.

Ogni grazia, in fatti è un Dono dello Spirito Santo. E' Lui il Maestro, è lui che ci guida, ci nutre, ci purifica, ci trasforma e ci unisci a Dio. Le grazie che ci fanno crescere sono tutte dello stesso tipo, mi spiego, hanno tutte la stessa finalità: unirci a Dio. Ma questo passa per la purificazione del corpo, dell'anima, dello spirito. Purificazione, messa in ordine, rigenerazione.

Il fidanzamento è una grazia, per Teresa è un'entrata più avanti "in Dio", un avvicinarsi sempre di più della "stanza del Re", dell'unione con Lui. Ogni tappa è unione, ogni passo è un passo di unione, pero' c'è unione e unione! Attento!

Le grazie fortissime, di una qualità molto più densa che riempiono lo spazio tra la tappa che precede il Fidanzamento e costui, cercano di purificarci in modo radicale (la purificazione delle radice del nostro essere, la famosa Notte dello spirito). Queste grazie sono fortissime (l'unione come la chiama santa Teresa), ma ancora lo spirito non è purificato (queste grazie lo purificano appunto). Quindi non riescono ancora ad introdurre lo spirito liberamente in Dio. Lo spirito rimane ancora "legato" all'anima (come il Bimbo nel seno della madre non puo' essere strappato dal suo seno se non è arrivato a termine), e l'anima partecipa ogni volta a queste "estasi", queste entrate forti in Dio. Ma questa partecipazione limita l'entrata perché, di per se, la capacità dell'anima non è adatta all'Increato, quindi ne soffre, e si prova ancora la vita, la preghiera come uno stato incompleto, mancanza di pace totale ancora, una impurità, sofferenza! Sembra l'anima intromettersi nelle grazie ricevute! Ma ancora, lo spirito non è separato dall'anima!
Il fidanzamento segna la fine della purificazione dello spirito (e delle sofferenze dovute alla incompletezza interiore dell'essere umano), ma cio' non vuol dire che è abbastanza forte per poter sopportare l'intensità di un confronto costante e diretto della Divinità! Ne "soffre" (dolce e piacevole "sofferenza" difficile da spiegare, è dovuto all'intensità di Dio), pero' oramai liberato dall'anima! Quindi durante il periodo del fidanzamento ci sarà bisogno di ancora mille visite di arricchimento dello spirito per sorreggerlo, nutrirlo, renderlo forte per poter sopportare di stare (e la parole è forte) davanti alla divinità, o in altri termini, essere unito in modo stabile con Lei.

Santa Teresa dirà che per il fidanzamento, l'unione diventa un rapimento, perché appunto ormai c'è liberazione, purità, capacità di entrare davanti a Dio. Dirà anche che non c'è grande differenza tra fidanzamento e matrimonio (non è il caso per noi umani nella vita sociale). Pero', malgrado cio' Giovanni della Croce insiste sulla differenza tra i due. Quindi, da un lato è importante capire che l'accesso a Dio è possibile, ma ancora l'intensità del contatto è troppo forte, ma non c'è impurità e sono distaccati (anima/spirito). Le visite di Dio sono frequentissime, è un periodo regale della vita dell'essere umano! Tutto è Amore. (cfr. poesia di santa Teresina: "vivere di Amore") Ma, non puo' sopportare ancora un dono mutuo di se con Dio! Perché Dio è Dio, e la sua santità, il Suo essere increato è troppo intenso per essere sopportato cosi, senza rafforzamento.

Va bene cosi?
Se hai domande fai pure.
A presto
Jean


Ultima modifica di il Ven 4 Ago - 17:49, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
emanuela

avatar

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 04.04.06

MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   Ven 4 Ago - 16:47

Grazie carissimo Jean per la risposta, la mediterò a lungo!
Vorrei chiederti nel frattempo due cose: in quale momento Santa Teresina è entrata nello stato del Fidanzamento e se non ho capito male è possibile arrivarvi solo dopo la famosa Notte?
E' possibile che il Signore tra una tappa e l'altra, a volte e per brevi momenti, faccia "assaporare la dolcezza" di tale stato?
Ancora grazie di cuore, a presto Emanuela
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   Ven 4 Ago - 17:46

Grazie per le domande Emanuela,

hai assolutamente ragione di fare queste domande e sono già state fate altrove. Sono cose che vedremo comunque nel corso di secondo livello ottobre06-aprile07. Allora, andiamo avanti.

Per la prima domanda: quando santa Teresina entra nello stato del Fidanzamento?

Fare questa domanda, o dire: "quando la purificazione finisce per lei?" è uguale. Perché il Fidanzamento è in fatti la tappa che viene dopo la fine della purificazione. Lei non dice niente nei suoi scritti, perché lei non si occupa di "misurare" la sua vita spirituale, lei si occupa di amare il Signore e di lasciarsi guidare. Pero', per noi, lettori, e soprattutto per noi che lavoriamo al livello della responsabilità (studiare, insegnare, accompagnare…) è dovere nostro sapere dove siamo e cosa succede, per sapere: a quella tappa cosa si fa per andare avanti, cosa intende Dio facendo questo! Tutto cio' per saper indirizzare la persona per seguire il lavoro della Grazia il lei.

Allora per chi ha posto di responsabilità, si riesce a individuare le sue tappe (più o meno) tramite i documenti che abbiamo: lettere e manoscritti autobiografici e poesie ecc… Di per se si sente bene in ogni essere umano la fine della purificazione, perché essere dentro è palabile! È come essere in un crogiuolo. E quindi finirne una volta per tutte, ci si sente la differenza. Santa Teresina lo dice all'inizio di uno dei suo manoscritti, che Gesù ha oramai, da un anno e mezzo circa, cambiato il suo modo di innaffiare il suo fiore. Questo e con l'analisi delle lettere sue (sopra tutto a Celine/Sr Genoveffa) arriviamo a questa data: l'inizio di 1893.

Pero', paradossalmente, nella vita spirituale, il passaggio dal Fidanzamento al Matrimonio non è cosi evidente da percepire, esistenzialmente. Mi fermo qua.

La tua seconda domanda: "se non ho capito male è possibile arrivarvi solo dopo la famosa Notte?" abbinata con questa domanda che la spiega: "E' possibile che il Signore tra una tappa e l'altra, a volte e per brevi momenti, faccia "assaporare la dolcezza" di tale stato?"


Allora cerchiamo di capire il meccanismo.

Il "meccanismo" Emanuela è direi "fisico", medicale! Si puo' togliere il bimbo dal seno materno prima di 9 mesi? La crescita è la crescita, il compimento, arrivare a termine, è arrivare a termine. Pero' da parte di Dio, c'è una voglia immensa di dare tutto immediatamente, ma siamo noi a non poter sopportare (a non essere pronti) l'intensità del Dono. Quindi è importante capire questo: da parte di Dio, Egli dà il massimo, non puo' dare di più, se no, il rischio siamo noi a correrlo.

Pero' tra il fidanzamento e le tappe precedenti, ci sono somiglianze! Abbiamo parlato sopra (nella mia previa risposta) che ci sono delle "estasi" (il termine "unione" (tipo di grazia ricevuta) è più giusto (ho corretto il testo di ieri sopra))! Ma, secondo te, qual è la differenza tra i momenti di unione (grazia ricevuta) e il rapimento? Di per se, la differenza sembra appartenere alle discussioni teoriche degli specialisti (sono pochi comunque). E' un mio modo di dire, che momenti forti di immersione/assorbimento in Dio sono sempre presenti e sempre più forti, sempre più efficaci. E' normale, perché si tratta sempre di avvicinarsi da Dio… è un processo di crescita e di trasformazione in Dio!

Lo stato di purificazione radicale che è la notte dello spirito è uno stato non tutto "brutto". E' uno stato di crescita dell'Amore, del Desiderio, della Passione di Amore, della Sete! Quindi i momenti durissimi di purificazione sono alternati con momenti (dove tutto sembra finito e la pace e l'amore ritornati) di Passione di Amore e di "estasi" (per essere preciso: grazie forti di unione)! E' normale, perché è l'Amore (lo Spirito Santo) che fa quest'opera, e prepara noi per arrivare all'Unione con il Signore. Quindi è alternato, se no, se tutta la purificazione va fatta di un colpo, non credo che la natura umana possa sopportare l'Azione di Dio.

Dai un'occhiata al capitolo 20 della Vita di santa Teresa di Avila.
Non esitare a fare delle domande - anche nel caso in cui non sono stato chiaro.
A presto
Jean


Ultima modifica di il Dom 6 Ago - 8:17, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
emanuela

avatar

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 04.04.06

MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   Sab 5 Ago - 18:36

Carissimo Jean, grazie!
Ho letto, leggo e rileggo.
Mai visto, mai letto, mai sentito cose tanto "mirabolanti"!
E' ciò che vogliamo, è dove vogliamo arrivare.
Grazie con tutto il cuore, a presto Emanuela
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   Mar 8 Ago - 15:17

Emanuela ha scritto:
Carissimo Jean, grazie!
Mai visto, mai letto, mai sentito cose tanto "mirabolanti"!
Emanuela

Vedi Emanuela, è per questa ragione che mi sforzo molto di far conoscere il Dono di Dio, e fino a che punto Dio vuole darsi a noi. Questa è l'essenza del Cristianesimo, e queste cose non sono date al pubblico abbastanza, si accontenta di dare delle briciole. (Non che lo si fà appositamente, si fà "per ignoranza".)
E' il dovere di ogni Cristiano di scoprire il vero Viso di Dio e le profondità straordinarie del Dono di Dio. E poi, è il suo dovere di farle conoscere.
C'è molto molto molto sepolto sotto le sabbia di 2000 anni di Doni di Dio, molto sa scoprire, da ri-scoprire. Nessuno lo farà al nostro posto se non lo facciamo.
Abbiamo bisogno di persone che danno 100% del loro tempo e della loro energia per fare questo. Non in modo solo intellettuale, ma con la corda a tre fili: scienza-esperienza-discernimento. Cosi tante cose ferme o sviate/snaturate (spero che la parola è giusta) saranno mosse, drizzate. C'è molto lavoro.
Liberaci Signore da tanta ignoranza. Dacci il coraggio di agire "in verità" e in "umiltà" per trasmettere la tua verità.
a presto
Jean
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
emanuela

avatar

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 04.04.06

MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   Mar 8 Ago - 20:11

Grazie jean, grazie di tutto. Saremo guerrieri di questo santo combattimento. Qualunque sia il modo e la forma.
A presto amico
franco emanuela
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   Mer 9 Ago - 21:12

Bello, guerrieri....
Bravi
Jean
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
emanuela

avatar

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 04.04.06

MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   Gio 10 Ago - 15:17

Caro jean, Santa Teresina nel Manoscritto B riporta un consiglio che Gesù da ai suoi discepoli che non comprendo: "Usate le richezze che rendono ingiusti per farvi degli amici che vi accolgano nelle dimore eterne"
Non comprendo neanche quanto Teresina aggiunge in seguito, potresti aiutarmi?
Grazie a presto Emanuela
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Fidanzamento spirituale   

Tornare in alto Andare in basso
 
Fidanzamento spirituale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» preghiera san cipriano
» PENSIERO DEL GIORNO:LA VITA SPIRITUALE E' UN CAMMINO VERSO LA VETTA
» BELLEZZA (DAL LATINO)
» PENSIERO DEL GIORNO: LA LUCE DEL SOLE E' FONTE SPIRITUALE
» PENSIERO DEL GIORNO: DEDICATO ALLE DONNE - LA BELLEZZA VERA, QUELLA DA LASCIARE AI FIGLI E CHE CI RENDE IMMORTALI, E' LA BELLEZZA SPIRITUALE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Scuola di Maria :: Forum Scuola di Maria-
Andare verso: