Forum Scuola di Maria

Sulla Vita Spirituale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Santa Teresina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Santa Teresina   Gio 9 Nov - 19:12

Potete quindi cominciare a mettere insieme i diversi principi di interpretazione e di lettura nell'ambito della Mistica.
Puo' servire come strumento di "metodologia".
Perchè cio' che manca di più sono le questioni di metodologia.

Per chi lavora nella mistica, (e ognuno di noi ne è uno, perchè questa scienza, la scienza dell'Amore, è indispensabile come ce lo ricorda santa Teresina), è importante, si, avere alcune nozioni di metodologia del lavoro nella Mistica.

Ho apreto un nuovo soggetto allora, con questo nuovo titolo (sulla metodologia).
Jean


Ultima modifica di il Ven 10 Nov - 3:11, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Anna rita



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.03.06

MessaggioTitolo: s teresina   Gio 9 Nov - 20:41

caro jean, non volevo fare domande inopportune,ma la citazione di von Balthasar si trova sull'edizione de"I miei pensieri" Mimep-Docete che penso molti di noi stiano avendo per le mani, e mi pareva importante chiedere anche a te chiarimenti su queste affermazioni che ci possono indirizzare in un'interpretazione o in un'altra.L'affermazione in sostanza che la Notte si può in parte ridimensionare, per uno di noi, richiede di essere chiarita, almeno a me nasce questo bisogno.Perchè dalla lettura di Gv della Croce mi nascono molte domande sulla Notte, che mi chiedo per es se sia uno stato sempre circoscritto nel tempo, o se possa protrarsi per anche decenni..Per es mi domando come siano in persone diverse queste stesse esperienze della Notte...ecc Ma non intendevo farti ora queste domande, solo ci tenevo a togliermi dubbi di lettura su una pagina messa in evidenza sulla edizione di S Teresina che ho per le mani.
Grazie anna rita
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Anna rita



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.03.06

MessaggioTitolo: s teresina -questioni di metodo   Gio 9 Nov - 21:07

Certo caro Jean che si tratta di questioni di metodo di lettura ecc, ma noi non abbiamo in genere nessuno studio in questo, solo orecchiamo frasi nel migliore dei casi, e senza una preparazione organica e sedimentata queste cose non si possono improvvisare. E questa è precisamente al difficoltà in cui io mi sono sempre dibattuta in qualsiasi questione religiosa o se vuoi anche di fede, e che adesso di fronte al corso si evidenzia in tutta la sua faticosità. Perchè il tempo che questa spiritualità richiede per sedimentare in noi, io per lo meno, non l'ho avuto, e se mi nascono domande , confusioni, malinterpretazioni , non ho abbastanza strumenti per capire, ed è proprio di queste malinterpretazioni che io ha massima paura!
Grazie delle risposte: certo che la possibilità di edulcorare la notte per alcuni, leggendo il commento di von Balthasar, a me si è profilata come sospetto, e capisci che non mi sentivo di passarci sopra...
Quanto alla fede in Gv della Croce, non mi permetto di pormi a questo livello il problema , ho messo la citazione solo per completare il testo che stavo trascrivendo.
Infine: non si tratta da parte mia di domande volte a fare discorsi teorici astratti ed intellettualoidi: ma molto più concretamente, ho esigenza di capire quanto leggo in un dottore della chiesa dal quale mi aspetto direttive per la MIA vita personale, e se incontro sul testo che sto leggendo commenti di persone molto molto più avanti di me...è evidente che mi pongo il problema di sentirle, perchè certo ne sanno in ogni modo molto molto più di me. Poi che in questo campo dellla mistica ci sia una difficoltà enorme, me ne sono accorta da un pezzo.Ma questo è un ulteriore problema che si presenta, e attorno al quale devo almeno un pò farmi un'idea per cercare di capire in quali termini si pone .Quindi le mie domande a te sono nate da un pò tutte queste motivazioni.
Te le ho fatte anche proprio per darti "il polso"delle difficoltà che incontro almeno io, di altri non mi permetto di dire,certamente.
sempre grazie anna rita
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Santa Teresina   Ven 10 Nov - 19:04

Vorrei riprendere la domanda sulla Notte Oscura, si, no, diminuita, adatta a noi laici o… o…

Credo che seguendo il Corso di secondo livello, dove l'argomento principale è la purificazione profonda del nostro essere, la purificazione delle nostre radici (il cuore in senso biblico) – l'interesse per la tua domanda e la citazione (ed è un po ingiusto da mia parte citare un passo di un autore e non tutto il suo pensiero, anche se…) è enorme: si vuol sapere cosa pensare di questa famosa notte oscura.
Nella mia metodologia in questo Corso sulla purificazione, non parto da Giovanni della Croce! Parto dalla Parola di Dio. E seguendo la Parola di Dio, vedremo molto bene che non solo Giovanni della Croce ha ragione, ma anche la Teresina, che illustra perfettamente il suo discorso, senza neanche averlo conosciuto. Ed è questa la meraviglia per noi! senza mai aver conosciuto il pensiero di Giovanni della Croce, la Teresina dal 88 al 92 vivra, (sempre crescendo) la notte, la purificazione. Lei muore nel 97, quindi molto dopo. Ha la sua famosa prova dal 96 al 97, non prima.
Quindi, torno a dire: metodologia adoperata per questo Corso: seguire il movimento della Parola di Dio, del Vangelo, dei Vangeli, e aprire gli occhi, per vedere che questa dottrina si trova tutta qua, tutta spiegate bene nel Vangelo.
E cio che si trova nel Vangelo è per tutti. Ricordiamoci, i primi a seguirlo non sono dei perfetti, sono dei pescatori, uomini neanche colti (per molti)… quindi c'è speranza per tutti…
Il mio metodo, la mia scelta è di aprire il Vangelo, e di scoprirne le profondità…

Quindi hai ragione di dire: ma questa notte è per tutti? E la mia risposta è: andiamo a leggere la Parola di Dio, leggerla certo "nello Spirito" (e questo s'impara è vero, con la pratica), e cerchiamo di capire.

Diciamo in modo invertito: questa dottrina di Gv+
1- è importantissima, (la chiama: "grave", cioè decisiva, importante, strategica per la vita dell'essere umano e per la sua vita spirituale)
2- di questa dottrina bisogna decidersi: o è per tutti o non lo è.

Lui scrive per tutti, come dicevo. Allora si pone la domanda: se è per tutti, se è cosi importante, deve trovarsi prima nel Vangelo. Lui lo dice chiaramente. Dice che questa dottrina è dappertutto nella Bibbia! Quindi, la nostra miopia del non vederla dappertutto, è il vero problema!! Questa à l'utilità dei Santi: sono come dei Diamanti che riflettano la Luce di Cristo.

Allora per riassumere: seguiremo la Bibbia, (soprattutto a Novembre), per vedere le fondamenta di questa "dottrina grave"… per vedere se è per tutti o no, se si deve addolcirla o no, ecc…

Ecco, cosi sapete tutto.

A presto
Jean
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Santa Teresina   

Tornare in alto Andare in basso
 
Santa Teresina
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» LE TRADIZIONI PER SANTA LUCIA
» PREGHIERA A SANTA MARTA PER RICEVERE OGNI TIPO DI GRAZIA
» rituale dell acqua santa qualcuno lo conosce?
» SANTA TERESA DI GESU' BAMBINO (SANTA TERESA DI LISIEUX)
» SANTA BARBARA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Scuola di Maria :: Forum Scuola di Maria-
Andare verso: