Forum Scuola di Maria

Sulla Vita Spirituale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Questo insegnamento è per tutti?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Questo insegnamento è per tutti?   Mer 31 Gen - 21:39

Questo insegnamento è per tutti?

Vedete nella lettura di oggi, quella della lettera agli Ebrei la Parola di Dio ci dice bene: "senza la santificazione nessuno puo' vedere Dio" ("Procacciate la pace con tutti e la santificazione, senza la quale nessuno vedrà il Signore" (Eb 12,14)). Quindi riferendomi alla domanda fattami al Corso: "- ma bisogna dire queste cose a tutti o no?" la Scrittura ci risponde: "senza la santificazione nessuno puo' vedere Dio".

Il Corso non fà altro che spiegare, in modo esplicito, il cammino della santificazione.

Il Corso parla della purificazione che fà si che il cuore, diventando puro, possa vedere Dio. E' il discorso di san Giovanni Cassiano, che aveva raccolto nei suoi libri tutta la saggezza dei monaci d'Egitto, che dice che il primo lavoro del monaco è la purificazione del cuore! Appunto, per poter vedere Dio! Questa è la nostra vocazione. Se domandiamo a san Tommaso d'Aquino il suo parere sul Cielo, sulla vocazione del Cristiano risponde: la Visione di Dio (la visione beatifica).

E' per quella ragione che all'inizio della descrizione del cammino di ritorno dell'essere umano verso Dio egli (s Tommaso) mette la "Visione Beatifica" ! Ecco il nostro cielo, ed egli comincia sulla Terra! Perchè è sulla terra che il Fuoco dell'Amore ci purifica e santifica!

Santa Teresina diceva bene: il fuoco dell'Amore santifica di più che il fuoco del purgatorio (MsA 84v°)!! quindi lei non voleva il purgatorio, aveva capito il Cuore di Dio, il Sogno di Gesù sulla Croce e la sua se di Amore, di darsi a noi!

Nel versetto 10 dello stesso capitolo 12 della lettera agli Ebrei dice che Dio comunica a noi la Sua propria Santità (cfr il testo Greco). Ecco quindi il suo desiderio! E' ovvio che, se Dio non lo fa, non possiamo diventare santi da noi stessi!

Ecco le parole del catechismo che ci ricorda il punto centrale del Concilio Vat II, la chiamata universale (a tutti) alla santità:

IV. La santità cristiana

2012 “Sappiamo che tutto concorre al bene di coloro che amano Dio. . . Poiché quelli che egli da sempre ha conosciuto li ha anche predestinati ad essere conformi all'immagine del Figlio suo, perché egli sia il primogenito tra molti fratelli; quelli poi che ha predestinati li ha anche chiamati; quelli che ha chiamati li ha anche giustificati; quelli che ha giustificati li ha anche glorificati” (Rm 8,28-30).

2013 “Tutti i fedeli di qualsiasi stato o grado sono chiamati alla pienezza della vita cristiana e alla perfezione della carità” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 40]. Tutti sono chiamati alla santità: “Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste” ( Mt 5,48 ):

Per raggiungere questa perfezione, i fedeli usino le forze ricevute secondo la misura del dono di Cristo, affinché. . . , in tutto obbedienti alla volontà del Padre, con tutto il loro animo si consacrino alla gloria di Dio e al servizio del prossimo. Così la santità del popolo di Dio crescerà apportando frutti abbondanti, come è splendidamente dimostrato, nella storia della Chiesa, dalla vita di tanti santi [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 40].

2014 Il progresso spirituale tende all'unione sempre più intima con Cristo. Questa unione si chiama “mistica”, perché partecipa al mistero di Cristo mediante i sacramenti - “i santi misteri” - e, in lui, al mistero della Santissima Trinità. Dio ci chiama tutti a questa intima unione con lui, anche se soltanto ad alcuni sono concesse grazie speciali o segni straordinari di questa vita mistica, allo scopo di rendere manifesto il dono gratuito fatto a tutti.

2015 Il cammino della perfezione passa attraverso la Croce. [...]

In sintesi

2028 “Tutti i fedeli di qualsiasi stato o grado sono chiamati alla pienezza della vita cristiana e alla perfezione della carità” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 40]. “La perfezione cristiana non ha che un limite: quello di non averne alcuno” [San Gregorio di Nissa, De vita Mosis: PG 44, 300D].


Più chiaro di questo non c'è!
Il problema allora diventa: "come fare per diventare santo"!! Ecco quindi la ragione di essere della "Scuola di Maria"! Questa Scuola ci dà il "corpo dottrinale" che ci permette di imparare a corrispondere alla Grazia e quindi crescere fino alla pienezza della statura di Cristo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
 
Questo insegnamento è per tutti?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Iscrizione 4 E - E' possibile inserire tutti i codici CER non pericolosi?
» Un saluto a tutti e un grazie!
» FILASTROCCHE AD USO DIDATTICO
» corso di specializzazione per l'insegnamento agli alunni sordi
» Sanzioni rifiuti a tutti i soci di una S.N.C.?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Scuola di Maria :: Forum Scuola di Maria-
Andare verso: