Forum Scuola di Maria

Sulla Vita Spirituale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Lettera 56 il rubino dell'amor perfetto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
francesco

avatar

Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 04.04.06

MessaggioTitolo: Lettera 56 il rubino dell'amor perfetto   Mer 28 Feb - 17:14

Cari amici riscontriamo nella breve lettera n°56 qualche cosa degna di nota. Non ci sentivamo di lasciar correre.

LT 56 A suor Agnese di Gesù
[11 luglio 1888]
Che felicità rivedere domani il dolce volto dell'agnello,1 ma l'agnellino supplica l'agnello di non fare ancora il salto verso il Cielo. Se il posto per lui è già pronto, che pensi al povero agnellino, che aspetti ancora un poco, perché anche l'agnellino possa saltare: allora tutte e due se ne andranno nella loro patria. Il loro cuore, mai del tutto appagato sulla terra, andrà ad abbeverarsi alla fonte stessa dell'amore. Oh, che dolce festa!,2 essere giudicati da Colui che [v°] avremo amato al di sopra di tutte le cose!3 Ho sognato che l'agnello sarebbe volato presto verso la sua patria, ma spero che resterà ancora un poco nell'esilio per guidare il povero agnellino.


1) “Il loro cuore, mai del tutto appagato sulla terra, andrà ad abbeverarsi alla fonte stessa dell'amore”.
Il senso di inadeguatezza sul piano contingente è il preludio del distacco? Anticipazione dell’Amore Vero?
2) “Che gioia vedere Dio”...
Punta in alto, l’amica nostra Santa e dolcissima.
Questo vogliamo e desideriamo anche tutti noi (LA SCUOLA DI MARIA)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vincenzo Cicala

avatar

Numero di messaggi : 12
Età : 78
Data d'iscrizione : 16.10.08

MessaggioTitolo: L'Amore di Dio   Mar 28 Ott - 0:16

Ci sono millle occasioni di amore.
Nelle lettere, nella descrizione- quasi cronaca- di vita quotidiana
maggiormente appare che vi sono infinite occasioni di amore.
Appare in piena luce che l'amore è uno, se si ama Dio si ama il prossimo.
I genitori fino a soffrirne, tanto da impazzire, tanto da essere -la pena per la malattia del padre- la maggiore della sua vita.
Non dimenticarsi di nessuno, ma tutto l'amore per gli altri unirlo in un mazzo solo e farne amore di Dio.
Oh!, come è sicuro che TeresA NON HA CESSATO DI AMARE ED ANCORA AMA.
Come è sicuro che il Suo animo missionario vola sulle orme dei missionari nei paesi tormentati dalla miseria ,dalla fame e dalla corruzione dei potenti.
Come è sicuro che continuerà la Sua opera fino alla fine del tempo, quando questa maledizione che dà una misura temporale tragica alla prova di questo pellegrinaggio - e neanche ci accorgiamo della tragicità che insiste sulla nostra dstinazione finale e neanche ci accorgiamo della misricordia del Signore che ci attira verso la pace-
quando questa maledizione avrà finalmente termine ed il Regno di Dio vivrà senza contrasto.

Vincenzo Cicala
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Lettera 56 il rubino dell'amor perfetto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sentenza della Corte Costituzionale n.127 dell'8 aprile 2010 (centri di raccolta)
» cerco appunti di ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECO E ROMANA e di ARCHEOLOGIA CRISTIANA
» 12 crediti a scelta dell studente...ma come funzionano????
» Presentazione dell'assessore Ganapini
» Proposte di emendamenti al "decreto sviluppo" dell'8 giugno

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Scuola di Maria :: Gruppo di studio su santa Teresina-
Andare verso: