Forum Scuola di Maria

Sulla Vita Spirituale
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Maria nella vita spirituale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Maria nella vita spirituale   Mer 19 Apr - 15:51

Dall'ultima Enciclica: Dio è Amore, nel n°41, il Papa parla di Maria e dice:

"Il Magnificat — un ritratto, per così dire, della sua anima — è interamente tessuto di fili della Sacra Scrittura, di fili tratti dalla Parola di Dio. Così si rivela che lei nella Parola di Dio è veramente a casa sua, ne esce e vi rientra con naturalezza. Ella parla e pensa con la Parola di Dio; la Parola di Dio diventa parola sua, e la sua parola nasce dalla Parola di Dio. Così si rivela, inoltre, che i suoi pensieri sono in sintonia con i pensieri di Dio, che il suo volere è un volere insieme con Dio. Essendo intimamente penetrata dalla Parola di Dio, ella può diventare madre della Parola incarnata."

"No comment", parole profondissime!

Anna rita ha scritto:
questo atteggiamento di Maria è la spiegazione di come mai il "contemplare il mondo di Maria" sia la chiave che si dimostra efficace per introdursi nella Lectio e nell'orazione.
Maria "riceveva", con atteggiamento di ricezione vigile, attiva, libera, e critica, tutti i pensieri da Dio. La contemplazione del suo mondo porta davvero a Dio.
beh,...tra poco inizia il mese di Maria..
ar

E rispondevo:

Se mi lanci su Maria, allora preferisco aprire un nuovo soggetto solo su Maria nella vita spirituale.
Quindi ti invito ad continuare nel nuovo soggetto: "Maria nella Vita spirituale", dove riprendo le tue parole e rispondo. Grazie.
Jean

ECCOCI QUA per cominciare su MARIA


Ultima modifica di il Mer 19 Apr - 18:02, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Anna rita



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mer 19 Apr - 17:32

la mia era solo una domanda\impressione personale... perchè mi sembra che flower Maria sia il "mistero incitativo" per eccellenza, per lo meno al mio livello.
anzi, che sia lei a sollecitarci ..
non vorrei dire cose fuori luogo, però. ar
flower
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mer 19 Apr - 17:55

Anna rita ha scritto:
questo atteggiamento di Maria è la spiegazione di come mai il "contemplare il mondo di Maria" sia la chiave che si dimostra efficace per introdursi nella Lectio e nell'orazione.
Maria "riceveva", con atteggiamento di ricezione vigile, attiva, libera, e critica, tutti i pensieri da Dio. La contemplazione del suo mondo porta davvero a Dio.
beh,...tra poco inizia il mese di Maria..
ar

Certo, il "mondo di Maria" è un mondo pieno solo di Dio, come la Tenda dell'Incontro lo era, al punto che nessuno ci poteva entrare quando Dio entrava, o anche come il Santo dei Santi, come era riempito da Dio...! Sono esempi dell'Antico Testamento per dirci qualche cosa della "Piene di grazia".

Gli autori della Scuola Francese di spiritualità (17esimo) hanno molto sviluppato l'insegnamento su Maria e sopratutto nella sua relazione con GesùDio. Questa Scuola sfocia su il Montfort (1673-1716). Egli è un po' il riassunto di tutti e colui che ha popolarizzato il loro insegnamento. Ed egli quando scriveva sapeva che scriveva per i secoli futuri, perché forse il suo insegnamento è talmente profondo che forse non sarà capito veramente in profondità.
Questi autori della Scuola Francese hanno dato diversi santi conosciuti: Jean Eudes, Vincevo di Paolo ecc… ma anche grandi uomini che meritano di essere canonizzati come: Brulle, Condren, Olier ecc… Abbiamo anche rappresentanti più vicini e moderni di loro: Liberman, Frère Jacques, un po il Kolbe e infine il più grande Giovanni Paolo II (ma preso come Teologo). Quindi è tutto come un filo di oro di persone che hanno percepito una linea. Di fatti GP II si nutriva del Montfort.

Allora torno a dire, questa scuola diceva: chi vuol veramente trovare Gesù, ma tutto il Gesù, pieno, in tutta la sua grandezza, profondità, larghezza ecc… bisogna trovarlo in Maria. Perché in Maria Gesù si trova in pienezza! Qui, questi autori, con capostipite: Cardinale de Bérulle, hanno operato una rivoluzione teologica, passando da un contemplazione teologica di Gesù, cosi, nell'aria, della Trinità, cosi, a una contemplazione dove la Pienezza di Dio si trova (e quindi si cerca) in Maria!
In fondo non c'è niente di veramente "nuovo" in quel approccio se si è familiare della Mariologia dei secoli passati. Ma per persone (e sono la maggioranza) che ignorano i Padri e la liturgia e le suo fonti (anche la liturgia delle chiese orientali), questa "rivoluzione" non lo è affatto.

Ma guardiamola con più attenzione e più da vicino, perché qui c'è un'affermazione molto forte, molto densa, e cambia il nostro di avvicinarci da Dio. Se diciamo (affermiamo) che chi vuol trovare GesùDio in pienezza deve allora cercarlo in Maria, stiamo dicendo una cosa fortissima e per molti inconsueta! "Perché e come mai non si puo' trovare GesùDio, altrove, e in pienezza"?
Di fatti il momento dell'Incarnazione è un momento di unione, e di "inabitazione" in pienezza tra Gesù e Maria. I Cieli e la Terra non possono contenere GesùDio, perché è Dio! ("I Cieli" vuol dire gli angeli e tutte le creature invisibili.) E Dio, in se, è un Dio nascosto, sconosciuto. Dove e come trovarLo? Quindi affermare che si trova in pienezza li in Maria è una novità! L'Incarnazione sembra darci Cristo. Sembra a noi di poter incontrarLo! Ma di fatti questi autori (ed altri anche, la liturgia inclusa) dicono di no! Il Gesù che si incontra è diverso, più ridotto, più limitato. Non hanno detto che non si trova del tutto! Ci mancherebbe! Pero' loro parlano di pienezza, trattano Dio come deve essere trattato: a modalità divina.
Di là è uscita questa preghiera di Monsieur Olier, Fondatore dei Preti di saint Sulpice, inspirata da Condren (Sacerdote oratoriano, dall'oratorio di Bérulle)

"O Gesù che vive in Maria,
nella bellezza delle tue virtu,
nell'eminenza dei tuoi poteri,
nello splendore delle tue ricchezze enterne e divine,
facci partecipare a questa santità che la applica unicamente a Dio ecc…."
(Olier)

In modo ancora un po' velato, egli parla, in questa preghiera di cose profondissime:
Parla a chi? Si indirizza a chi? A Gesù? No! Al Gesù che vive in Maria. Quindi contempla Gesù vivente in Maria. Nel suo grembo? Non solo, in Gesù che abita nel Cuore di Maria prima di tutto, come dice sant'Ambrogio: Gesù si è incarnato prima nel cuore di Maria poi nel suo grembo. Quindi Olier sta contemplando non qualsiasi Gesù, ma questo Gesù, Colui che non sta alla stretta, ma trova un mondo divino, spazioso, capace di contenerlo, appunto come Egli è. Non riducendolo.
Contemplando Gesù, userà: bellezza, eminenza splendori… di Gesù, è il suo modo di dire che Tutto Gesù C'è, tutto Dio abita qua! In pienezza. E tutto questo si riassume nella parola: santità. Quella di Maria. Ma questa santità di Maria la applica unicamente a Dio!
E poi, la sua preghiera è il fatto di chiedere per se stesso la "partecipazione" a questa pienezza di Maria, alla sua capacità, alla sua modalità di contenere Iddio, la pienezza, il Tutto.
Quindi la bipolarità intrinseca della nostra vita cristiana: soggetto (che vede e ama) - oggetto (che è visto e amato) è ben presente in questa preghiera:
Maria è il Soggetto perfetto della vita con Gesù (conosce e ama divinamente)
Gesù è l'Oggetto perfetto della nostra vita.
Questa preghiera contempla la qualità del rapporto che il Soggetto ha con l'Oggetto. Contempla in fatti la modalità divina di Maria. La modalità di contenere, di conoscere, di amare, la sua docilità ecc… E, contemplando l'archetipo di tutti i soggetti (che siamo noi), egli prega e chiede di avere lo stesso rapporto con l'Oggetto.

Sono cose profondissime. Ecco la sua preghiera!!


Ultima modifica di il Mer 19 Apr - 18:01, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mer 19 Apr - 17:58

Anna rita ha scritto:
mi sembra che flower Maria sia il "mistero incitativo" per eccellenza
flower

Maria è chiamata dai Padri "esca di Dio", cioè l'esca che Dio usa per attirarci!
Tutto quello che dici non solo è valido per tutti, ma per tutti i "livelli" di profondità... perchè la cosa continua sempre aumentando!!
Grazie
Jean
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Anna rita



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mer 19 Apr - 18:42

L'unica esperienza che si può riferire è che in realtà non pare possibile "reggere" al pensiero di Gesù, se non si è "filtrati" da Maria, se lei non ci tiene per mano.
Gli apostoli stessi non hanno durante la vita di Gesù potuto capirlo a fondo ... eppure Lui era lì con loro. L'hanno capito dopo, dopo la discesa dell Spirito Santo, gv ha impiegato tutta la vita a capire cosa scrivere di Gesù, ma lui viveva con Maria per molti anni, proprio per questo, forse?

Maria "veicolo" dello spirito Santo ?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mer 19 Apr - 22:22

Anna rita ha scritto:
L'unica esperienza che si può riferire è che in realtà non pare possibile "reggere" al pensiero di Gesù, se non si è "filtrati" da Maria, se lei non ci tiene per mano.

E' vero che, sia l'Incarnato sia Maria, addolciscono la Luce Divina, che senza di loro sarebbe di una intensità inspportabile. Basta pensare a tutto cio' che accadeva nelle apparizioni di Dio nell'Antico Testamento. Anche Maria "filtra" come dici tu, la Luce di Cristo che è già incarnato.
Un autore Francese del scolo scorso, laico, specializzato nella preghiera (è morto) diceva che Maria rendeva anche le Notti di purificazione più sopportabili. Credo che l'avrà preso dal Montfort e da P Maria Eugenio combinati. Comunque, per dire.
Maria anche umanizza il credente sulla via della Divinizzazione. E' normale è lei che ha dato la vera umanità al Figlio di Dio. Fa lo stesso con ognuno di noi!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mer 19 Apr - 22:36

Anna rita ha scritto:
Gli apostoli stessi non hanno durante la vita di Gesù potuto capirlo a fondo ... eppure Lui era lì con loro. L'hanno capito dopo, dopo la discesa dello Spirito Santo, Giovanni ha impiegato tutta la vita a capire cosa scrivere di Gesù, ma lui viveva con Maria per molti anni, proprio per questo, forse?

Due tra gli avvenimenti i più importanti della fede hanno solo un testimone: Maria. L'Incarnazione e la Risurrezione. Per la Risurrezione alcune persone mi diranno: chi te lo dice?! Tutte le apparizioni accadono dopo la Risurrezione. Sono come piccolissime luci davanti alla Grande Luce dell'Evento stesso.
Maria comunque è l'unico testimone dell'Incarnazione, e non ci dice niente. Ha detto di si, e poi? cosa è successo? e durante 30 anni, cosa è successo? Le cose le più importanti da "conoscere" sono taciute, nascoste, mantenute nell'Ombra! Dio è veramente un "Dio nascosto". "È gloria di Dio nascondere le cose, è gloria dei re investigarle." (Pr 25,2)
Quindi qualsiasi conoscenza che si puo' avere di Dio, fuori di Maria, è come briciole, se la paragoniamo a quella che troviamo in Maria. Per questa raggione vogliamo andare alla Scuola di Maria.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mer 19 Apr - 22:44

Anna rita ha scritto:
Maria "veicolo" dello spirito Santo ?

- Maria è la Piena di Grazia. Piena dello Spirito Santo. Impastata dallo Spirito Santo.
- Lei è il Roveto ardente, dove il Fuoco dello Spirito non la consume, ma arde in Lei.
- Maria è il Carro di Fuoco di Elia, che lo porta in Cielo.
- Maria è la Nuvoletta di Elia, che diventa nuvole immense che danno Pioggia (Gesù e la Sua grazia).

Non intendo esagerare dicendo tutto questo.
Se Gesù dice: Maria è carne della mia carne, ossa delle mie osse!!! Se Lei è costruita a partire della Costola del Costato di Cristo! Cosa si puo' dire dopo? E' tutta relativa a Dio, alla Trinità e a Cristo e al Suo Spirito Santo. Lo Spirito Santo è il loro respiro (soffio, alito) comune! E' l'Amore comune tra la Sposa e lo Sposo divino! Lo Spirito Santo è quel Vino che lei beve. Ne piena perchè è tutta di Dio, tutta a Dio.
Maria è piena del peso dello Spirito di Dio, la Carità divina.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Anna rita



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Lun 24 Apr - 18:35

Jean ha scritto:
Un autore Francese del scolo scorso, laico, specializzato nella preghiera (è morto) diceva che Maria rendeva anche le Notti di purificazione più sopportabili.
[...]
Maria anche umanizza il credente sulla via della Divinizzazione. E' normale perchè è lei che ha dato la vera umanità al Figlio di Dio. Fa lo stesso con ognuno di noi!


A proposito di queste "azioni" di Maria, potresti spiegare con qualche esempio come Maria lavora nella realtà concreta?
Penso sia utile a noi poter riconoscere, decifrare, quanto accade nella vita spirituale.
grazie!!!
anna rita
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Anna rita



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Lun 24 Apr - 18:38

Jean ha scritto:
Ecco la sua preghiera!!

Caro jean, ci daresti la preghiera per intero, per favore'
sempre grazie.
anna rita
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Lun 24 Apr - 21:08

Ecco la preghiera:

"Jésus qui vivez en Marie,
en la beauté de vos vertus,
en l'éminence de vos pouvoirs,
en la splendeur de vos richesses éternelles et divines,
donnez-nous part à cette sainteté qui l'applique uniquement à Dieu;
Communiez-nous au zèle qu'elle a pour son Eglise,
enfin revêtez-nous de vous universellement pour n'être rien en nous,
pour vivre uniquement de votre Esprit comme elle,
à la gloire de votre Père." (Jean-Jacques Olier)

"Gesù che vivi in Maria,
nella bellezza delle tue virtu,
nell'eminenza dei tuoi poteri,
nello splendore delle tue ricchezze eterne e divine,
facci partecipi de questa santità che la applica unicamente a Dio;
facci comunicare al suo zelo per la sua Chiesa,
in fine, rivestaci di te universalmente (in tutto) per essere niente in noi stessi,
per vivere unicamente dal tuo Spirito come Lei,
a gloria del tuo Padre." (J.J. Olier)


C'è un'altra forma della stessa preghiera di Olier.

Jean


Ultima modifica di il Mar 25 Apr - 1:40, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Jean
Admin
avatar

Numero di messaggi : 550
Localisation : Londra
Data d'iscrizione : 19.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mar 25 Apr - 1:33

Anna rita ha scritto:
A proposito di queste "azioni" di Maria, potresti spiegare con qualche esempio come Maria lavora nella realtà concreta?
Penso sia utile a noi poter riconoscere, decifrare, quanto accade nella vita spirituale.
grazie!!!
anna rita

Maria non puo' entrare nella nostra vita e agire in essa se noi non le diamo la possibilità. Quindi la porta di entrata di Maria nella nostra vita spirituale quotidiana è in fatti la nostra scelta pratica e concreta di coinvolgerla, negli atti semplici quotidiani. Come si fà questo?

La cosa è prima di tutto nella nostra volontà. Spesso noi prendiamo a cuore qualsiasi cosa che facciamo (è normale), ma facendo questo, si crea quasi sempre un attaccamento da parte nostra alla cosa che facciamo, che vogliamo fare ecc… Questo attaccamento, questa presa totale del "peso" di cio' che stiamo facendo, fa si che non cambiamo veramente. Siamo noi a fare le cose!

Invece, nella vita spirituale Dio ci offre Maria come perfetto "soggetto". Quindi siamo chiamati ad essere trasformati in essa. Quindi è molto migliore di affidare la cosa che vogliamo fare, o che facciamo, o che ci da fastidio, che è un peso, o anche la gioia di fare qualche cosa (in fatto tutto) a Maria. Cio' non significa che non si fanno le cose! No! Cio' vuol dire che si fanno, ma si fanno con distacco. Questo distacco, questo dare la cosa (affidarla) a Maria crea un cambiamento in noi, una sorta di trasformazione del nostro essere interiore.

Un altro esempio: sto in presenza di Maria e sto pregando e chiedendo qualche cosa a lei. Insisto a volte, perché la cosa mi tiene a cuore. Ma questo modo di pregare puo' benissimo essere "attaccato" proprietario della cosa! Non basta pregare, bisogna anche pregare con distacco! Sembra strano, ma anche e soprattutto le cose spirituali, bisogna affidarle a Maria! Cosi le cose succederanno come Dio lo vuole, non come noi lo vogliamo. Affidare il risultato della nostra preghiera a Maria è molto più perfetto, perché Lei sa cosa Dio vuole, lei è aggiustata a Dio e alla sua volontà. Quindi lei è come la tesoriera delle grazie che riceviamo, e delle nostre intenzioni, e fa meglio di noi, perché vede Dio e lo conosce.

In quel modo, noi, scegliendolo, le diamo spazio per entrare nella nostra vita quotidiana! Quanti atti durante la giornata potrebbero essere fatti in quel modo "Mariano". Invece, spesso, diventiamo proprietari della nostra vita spirituale, (è ovvio che prima siamo proprietari della nostra vita materiale).

Spetta a noi quindi di prendere coscienza della sua presenza al nostro fianco, e di coinvolgerla nella nostra vita, o meglio, di coinvolgerci, nel Suo modo di menare la nostra giornata! È molto meglio.
Di conseguenza il nostro modo di funzionare si divinizza, ma si divinizza molto meglio. Perché lei è la forma di Gesù, l'Uomo-Dio perfetto, e quindi, ci dà una forma giusta.

Spesso noi saliamo in cielo o vogliamo salire in cielo con le nostre proprie forze, allora la divinizzazione porta in se difetti gravi (orgoglio, durezza, giudizio, attaccamento, spirito di proprietà… ecc…), mentre lei, permette all'operazione di divinizzazione in noi di funzionare in modo infinitamente migliore, più diretto, più rapido, più efficiente ecc…

Jean
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.amorvincit.com
Anna rita



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mar 25 Apr - 21:05

Ma una domanda a monte di tutte le altre: cosa significa in realtà "concepita senza peccato"? cosa implica nella sua vita spirituale? che conseguenze comporta?
certo noi vorremmo entrare in Lei, conformarci a Lei, ma in certi momenti Lei appare così inarrivabile, e comunque radicalmente diversa da noi, che si rimane smarriti. Resta l'affidarsi, anche in questo, ma a volte si vorrebbe qualche luce, su questo argomento.
grazie
anna rita
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Anna rita



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.03.06

MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   Mer 26 Apr - 23:11

Il fatto che Maria possa essere stata testimone della Resurrezione non mi sembra così strano, in quanto lei è stata l'unica che ha continuato a credere, e quindi ha potuto vedere se non altro certamente anche solo con la fede, con la speranza, non è possibile?
Ma ci sono "veggenti" che hanno detto qualcosa a questo proposito? (veggenti riconosciuti dalla Chiesa?) altre fonti?
grazie anna rita
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Maria nella vita spirituale   

Tornare in alto Andare in basso
 
Maria nella vita spirituale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» HO PAURA DI SBAGLIARE TUTTO NELLA MIA VITA.
» le cose importanti della vita
» PENSIERO DEL GIORNO:LA VITA SPIRITUALE E' UN CAMMINO VERSO LA VETTA
» Sono solo un perdente...
» Nella vita quali sono i vostri piacere e soddisfazioni? e...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Scuola di Maria :: Forum Scuola di Maria-
Andare verso: